Casa dello Studente Via del Mazzetta, Firenze

Da WikiSpesa.
Share/Save/Bookmark

Casa studente firenze.png

Costata 5,5 milioni di euro e inutilizzata da quasi quattro anni (il certificato di ultimazione dei lavori risale al 18 febbraio 2010) per errori gestionali e lungaggini burocratiche. La casa dello studente di via del Mezzetta, situata nella periferia est di Firenze, è pronta da febbraio 2010, da allora sempre illuminata la notte per ragioni di sicurezza, si compone di 26 camere singole e di 28 camere doppie per un totale di 82 posti letto. E' stata realizzata dall’Università di Firenze su un terreno di proprietà della Provincia a seguito di cofinanziamenti messi a disposizione dal Miur. I problemi sono iniziati con il mancato accordo economico tra i due enti coinvolti nel finanziamento della struttura, ossia l’Azienda per il diritto allo studio (Dsu) e l'Università di Firenze. L'Ateneo ha stanziato 3 milioni di euro per la realizzazione e ha richiesto la stessa somma al Dsu per rilevarla. Si è resa necessaria la richiesta di una stima da parte dell'Agenzia del territorio e così l'intesa è tardata ad arrivare. Superato l’impasse finanziario , si sono succeduti svariati problemi tecnici, alcuni dei quali sorprendenti, come la cabina elettrica del palazzo realizzata su un’altra proprietà e la strada d’accesso alla struttura che per molto tempo non è stata riconosciuta dal Comune. Quando poi la residenza è stata ceduta al Dsu, sono stati inoltre richiesti dei lavori aggiuntivi all’Università. A dilatare infine i tempi di compimento della residenza è stata la problematica gara per gli arredi, in cui è stata registrata un’offerta talmente bassa che sono stati necessari «ulteriori controlli» per la verifica di eventuali irregolarità. Dicembre 2013 è la nuova scadenza per l'inaugurazione e il termine previsto dello spreco.

Fonte: La Nazione - Firenze-Uno spreco da 30 e lode, e lo studente resta senza casa