Ferrovia Ferrandina-Matera

Da WikiSpesa.
Share/Save/Bookmark

La linea Ferrandina-Matera è una bretella ferroviaria della lunghezza di 29 km che avrebbe dovuto collegare il capoluogo di provincia materano alla linea ferroviaria nazionale presso la stazione di Ferrandina. I lavori per la creazione della linea, iniziati nel 1986, sono rimasti incompiuti dal 2003, dopo una spesa stimata pari a 500 miliardi di lire.

Il progetto

A partire dagli anni Trenta, tra Matera e Ferrandina era in funzione una linea ferroviaria a scartamento ridotto che venne sospesa negli anni Settanta per eccessivo degrado degli impianti. Il progetto di una linea a scartamento ordinario, nacque in relazione al fatto che Matera fosse l’unico capoluogo di provincia non raggiunto dalla Rete Ferroviaria Nazionale. Nel luglio 1983 le opere vennero affidate all'Associazione temporanea di imprese Materfer, avente l'impresa Co.Ge.I. Spa come mandataria. Quest’ultima, che aveva iniziato i lavori nel 1986, dichiarò fallimento nel 1998: i cantieri vennero sospesi e l’onere di completare i lavori ritornò all’associazione di imprese. Nel luglio del 2003, però, Rete Ferroviaria Italiana rescisse il contratto e da allora i cantieri non proseguirono oltre. [1]

Lo stato attuale dei lavori

Affinché la linea ferroviaria possa diventare operativa, occorrerebbero ancora l'armamento, l'impianto dei sistemi di comando e controllo della circolazione e l'elettrificazione della linea, nonché il completamento di una galleria nei pressi di Miglionico. La galleria è infatti rimasta incustodita e ha registrato dei furti di rame; presso la galleria è ben visibile la tabella dei lavori, che riporta “Inizio 5 ottobre 2000” e “Termine dei lavori 23 gennaio 2003” per un importo di poco inferiore ai 21 miliardi di vecchie lire. [2] Presso La Martella, zona industriale di Matera, resta la stazione abbandonata che avrebbe dovuto servire da capolinea per il collegamento con Ferrandina. Matera resta isolata dalla Rete Ferroviaria nazionale ed è raggiungibile in treno solo da Bari tramite la linea a scartamento ridotto delle Ferrovie Appulo Lucane. Rete ferrovie Italia ha previsto il completamento della Ferrandina - Matera nel programma 2007- 2011, ma non l’ha mai concretizzato.