Servizi idrici

Da WikiSpesa.
Share/Save/Bookmark

"In Italia ci sono 13.503 acquedotti. A questi corrispondono ben 5.513 enti che gestiscono i servizi idrici. Tranne municipalizzate, consorzi ed enti di diritto pubblico, mediamente questi enti non servono più di 5.000 utenze ciascuno." Così scriveva Confesercenti in un rapporto del 2005 dedicato agli sprechi pubblici in Italia [1].

Secondo il Rapporto OCSE 2013 sulle performance ambientali in Italia, a seguito dell'istituzione degli Ambiti Territoriali Ottimali (ATO) "il numero di enti gestori dei servizi idrici è stato ridotto da oltre 8.000 a 115 negli ultimi 15 anni": secondo l'Organizzazione con sede a Parigi, tale accorpamento ha favorito economie di scala [2].