Modifiche

Share/Save/Bookmark
Jump to navigation Jump to search
nessun oggetto della modifica
[[File:606120-ksOF-U43050625146463KKF-1224x916@Corriere-Web-Bergamo-593x443.jpg]]
 Le piscine di Cologno al Serio sorgono nell'omonimo comune di 11.124 abitanti, pochi chilometri a sud di Bergamo [https://it.wikipedia.org/wiki/Cologno_al_Serio]. Inaugurate nel 2012 da una giunta guidata da Claudio Sesani (Lega Nord), sono state chiuse l'anno successivo a causa della revoca di gestione da parte dello stesso sindaco nei confronti dell'associazione temporanea d'impresa "On Sport", responsabile dell'impianto e recidiva nei mancati pagamenti delle rate del mutuo e delle utenzecausa fallimento.
== Storia ==
La prima convenzione col Comune di Cologno al Serio, datata 2004, contempla una spesa di 5 milioni e mezzo di euro a carico della Sangalli srl. In seguito si ha uno scontro tra la società e l'amministrazione, a causa di una modifica unilaterale dell'accordo, che sfocia in una nuova convenzione, stipulata nel 2010. Si prevede una lievitazione dei costi fino ai 9 milioni di euro circa di cui sopra e l'individuazione di un nuovo soggetto concessionario che si fa carico delle spese, l'associazione temporanea "On Sport", creata a partire dall'intesa tra quattro aziende brianzole: la Sargalli Srl, la Duesse Service, la Edil Dema e la Mito della famiglia Boscolo, incaricata della gestione [http://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/14_dicembre_23/piscine-societa-promotrici-l-ombra-fallimento-programmato-eb1df7a8-8a7c-11e4-9b75-4bce2f4b3eb9.shtml].
 
[[File:Schermata 2016-09-23 alle 15.18.21.png]]
 
All'epoca della nascita di "On Sport" e dell'avvallo della seconda convenzione di spesa, tuttavia, nel vicino comune di Stezzano l'associazione "Sogisport", anch'essa frutto di un'intesa tra le già citate Sangalli Srl e Deusse Service, non si riescono a completare i lavori della piscina, a sua volta costata 9 milioni di euro. Sia la "Sogisport" che la "On Sport" falliranno nel giro di un anno, lasciando ai comuni di Stezzano e di Cologno al Serio, garanti dei prestiti, l'onere di terminare i lavori e pagare le spese. La piscina di Stezzano, tuttavia, rimarrà aperta, mentre l'impianto di Cologno al Serio chiude a un anno dall'inaugurazione [http://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/14_dicembre_16/flop-piscine-finanza-comune-10-sono-sotto-inchiesta-truffa-91e9edb4-84fe-11e4-bef0-810da32228c1.shtml].
Ad oggi l'impianto di Cologno al Serio è in disuso e abbandonato: ai 2-3 milioni necessari per ultimare i lavori, correggere i vizi di costruzione e rimettere in funzione il centro sportivo (nonostante i nove milioni già stanziati, 4.5 in più di quelli inizialmente stabiliti tra Comune e Salgatti Srl, dovevano coprire il progetto completo) andrebbero aggiunti circa 330.000 euro necessari a riparare i danni causati da vandalismo e mancata manutenzione in questi 3 anni di chiusura [http://bergamo.corriere.it/notizie/cronaca/14_marzo_23/piscine-cologno-serio-cantiere-chiusura-563db3f4-b2a4-11e3-a842-5090550d57eb.shtml].
 
[[File:Schermata 2016-09-23 alle 15.18.30.png]]

Menu di navigazione